twitterfacebooktwitterfacebook

Appuntamenti

 

 

 

 

Piero Bianucci
I miei appuntamenti
Ferrarotti
24.03.2020

Mal di spazio. ANNULLATO

 

Torino, Settimana del Cervello, ore 18

RINVIO a data da destinarsi causa coronavirus

 

Piero Bianucci in dialogo con uno  psicologo o psicanalista
Francesca Garbarini, Dipartimento di Psicologia, Discussant
MAL DI SPAZIO
Breve viaggio nella mente degli astronauti
 
Qual era il profilo psicologico degli astronauti del progetto Apollo?
Malgrado i test psico attitudinali severissimi e la disciplina derivante dalla provenienza militare, la fortissima motivazione e le doti di coraggio ai limiti dell’incoscienza, è sorprendente che alcuni di essi, al rientro sulla Terra, e talvolta ancora in orbita, abbiano manifestato stranezze psicologiche.
Armstrong disertò la celebrazione dei dieci anni dallo sbarco ed evitò il più possibile i contatti con il pubblico. Buzz Aldrin celebrò il rito dell'eucarestia a bordo del modulo lunare, dichiarò di essere stato il primo uomo a orinare sulla Luna, inanellò una serie di divorzi e di avventure con attricette, atterrò con un cazzotto un giovanotto che non credeva al suo sbarco. David Scott inserì immagini pornografiche nella check-list dei colleghi dell'Apollo 12 e speculò su buste e francobolli imbarcati clandestinamente.
Bean al ritorno si diede alla pittura e nei suoi quadri inserì pezzi di tuta contenenti polvere lunare. James Irwin andò alla ricerca dell'arca di Noè sui monti del Caucaso. Edgar Mitchell fece esperimenti di trasmissione del pensiero dall'orbita lunare e al ritorno fondò un discutibile Istituto di Scienze Noetiche che mescolava parapsicologia, religione e affari.
Discuteremo gli aspetti comportamentali degli astronauti delle missioni Apollo con uno psicologo che cercherà di analizzare questo speciale "mal di spazio".
 

© Copyright Piero Bianucci 2012 - P. IVA 02502870013 Note legali Credits Area Riservata

Username o password errati! Riprova