twitter facebook

Appuntamenti

 

 

 

 

Piero Bianucci
I miei appuntamenti
Ferrarotti
07.05.2018

Lo scienziato che mi cambiò la vita

 

Cuneo, Ex Biblioteca Ragazzi,
via Cacciatori delle Alpi 4, ore 15-18

Come nasce una passione per la scienza:

il cielo, un cannocchiale-giocattolo, Galileo, Einstein.

"Le mani di Galileo, la mente di Albert"
 
Tutti conosciamo la genialità di Galileo Galilei matematico, fisico, astronomo, scrittore. Ma Galileo sapeva anche usare le mani per costruire cannocchiali, compassi militari, calamite armate e altri strumenti. Inoltre aveva una forza tale da distorcere a mani nude un ferro di cavallo.In lui era evidente ciò che oggi i neuroscienziati ci insegnano: le mani sono un prolungamento operativo del cervello, Albert Einstein, altro genio assoluto, aveva invece nella propria mente il laboratorio per elaborare le sue grandiose teorie fisiche: confronteremo gli esperimenti reali di Galileo con quelli ideali di Albert. Entrambi, poi, hanno dimostrato grandi capacità di comunicazione. Per convincersene basta leggere i loro libri (e quelli scritti su di loro).

 

© Copyright Piero Bianucci 2012 - P. IVA 02502870013 Note legali Credits Area Riservata

Username o password errati! Riprova