twitter facebook

Appuntamenti

 

 

 

 

Piero Bianucci
I miei appuntamenti
Ferrarotti
25.08.2017

Festa di astronomia a Isnello

 

Isnello (Sicilia) Parco Astronomico

A un anno dalla inaugurazione del Parco Astronomico, grande festa di astronomia a Isnello. Convegni, conferenze, osservazioni del cielo aperte al pubblico, mentre va avanti la realizzazione dell'Oservatorio astronomico professionale.

Con un ricco programma scientifico e culturale stanno per iniziare a Isnello (Palermo) le celebrazioni del primo anno di attività di “Gal Hassin”, il Centro Internazionale per le Scienze Astronomiche che unisce un parco astronomico dotato di un grande planetario, ed exhibit con un Osservatorio astronomico sul vicino monte Mufara, dove entrerà in funzione uno strumento unico nel suo genere: un telescopio robotizzato da 1 metro di apertura con un campo di 7 gradi quadrati.
Questi i punti principali del programma. Il 30 luglio Corrado Lamberti, astrofisico e fondatore con Margherita Hack di “le Stelle”, terrà la conferenza “La scoperta delle onde gravitazionali”. Venerdì 11 agosto Sabrina Masiero, astronoma, parlerà di Saturno e della conclusione, programmata per metà settembre, della missione “Cassini” della Nasa e dell’Esa. Il 18 agosto Rosario Schicchi, direttore dell’Orto Botanico di Palermo, terrà la conferenza “Pianeti e fagioli”. Venerdì 25 agosto l’astronomo Inaf Mario Di Martino, tra i principali collaboratori di “le Stelle”, tratterà il tema “Asteroidi e impatti. Le meteoriti del Gal Hassin”; seguirà Piero Bianucci (giornalista e scrittore scientifico de La Stampa e le Stelle) con “Il viaggio della luce dal Big Bang al nostro cervello”.
Sabato 26 agosto verrà consegnato a Nicolò D’Amico, presidente dell’Inaf e direttore dell’Osservatorio di Cagliari, e a Roberto Battiston il Premio Gal Hassin 2017. D’Amico interverrà sul tema “Le infrastrutture astronomiche di nuova generazione asset strategici per il futuro dell’umanità”. Seguirà la conferenza di Roberto Battiston, presidente dell’Agenzia spaziale italiana, “Introduzione alla meccanica quantistica per chi non ne sa assolutamente nulla”.
La serata di sabato 26 agosto si concluderà con “Un concerto per Nanni”, dedicato a Nanni Bignami, recentemente scomparso. In scena l’International Accordeon di Pietro Adragna. La figura scientifica di Nanni Bignami sarà tratteggiata – in occasione dell’uscita del suo ultimo libro presso l’editore Giunti – nel corso di una intervista concotta da Cristina Bellon con la partecipazione di Piero Bianucci, Nicolò D’Amico e Roberto Battiston.
Concluderanno le manifestazioni domenica 27 agosto Roberto Ragazzoni con una conferenza sul telescopio grandangolare da 1 metro che verrà presto inaugurato a Monte Mufara e Jehn Rudiger, dell’Esoc (ESA, Darmstadt), che presenterà il Fly-Eye Telescope dell’Agenzia spaziale europea.
Altre informazioni:
http://galhassin.it/centro-internazionale-per-le-scienze-astronomiche/la-stazione-ossevativa/
 

© Copyright Piero Bianucci 2012 - P. IVA 02502870013 Note legali Credits Area Riservata

Username o password errati! Riprova