twitterfacebooktwitterfacebook

Appuntamenti

 

 

 

 

Piero Bianucci
I miei appuntamenti
Ferrarotti
11.02.2021

Olfatto, il senso dimenticato

 

Streaming sul sito di GiovedìScienza, ore 17,45

 OLFATTO, LA RISCOPERTA DEL SENSO DIMENTICATO
Fondamentale nel mondo animale, rimosso dagli umani, costoso al ristorante.
con Anna D’Errico, neuroscienziata e divulgatrice scientifica
 
L’olfatto ha il potere di evocare sentimenti e farci viaggiare nei ricordi oppure scappare a naso tappato. Fare a meno dell’olfatto è una limitazione grave, basta un banale raffreddore per rendersene conto: rimaniamo come anestetizzati, l’aria, il cibo, le persone che amiamo non sanno più di nulla. Tendiamo a sottovalutare l’olfatto perché agisce su di noi in modo più istintivo. Se ci concentriamo su un profumo, fatichiamo a trovare le parole adeguate per descriverlo e, tuttavia, di un posto o di una situazione l’odore è una delle cose che ricordiamo meglio e che resistono al tempo: l’olfatto crea il sottotesto di un’esperienza.
Ma che cos’è un odore? Che differenza c’è tra un profumo e una puzza? Come sono fatti? Un viaggio attraverso i talenti del nostro naso e del nostro cervello olfattivo, per capire il nostro senso più dimenticato e bistrattato, più intimo e selvaggio.
 
Anna D’Errico, neuroscienziata e divulgatrice, ha lavorato nella ricerca occupandosi di circuiti neuronali e fisiologia dell’olfatto alla SISSA di Trieste, al Max-Planck Institute of Biophysics di Francoforte e alla Goethe University di Francoforte. Come sviluppo della sua attività teatrale, dal 2013 ha iniziato a occuparsi di teatro olfattivo, dell’uso degli odori nello spazio performativo e in relazione ad arte e movimento. E’ autrice del saggio Il senso perfetto, mai sottovalutare il naso (Codice Edizioni).
 

© Copyright Piero Bianucci 2012 - P. IVA 02502870013 Note legali Credits Area Riservata

Username o password errati! Riprova